Categoria: Coscienza collettiva

Diffamazione e manipolazione: è il tempo della menzognaPropongo anche sul sito un post che ho pubblicato da poco nella pagina facebook e che evidenzia una questione ch’è assai importante conoscere nei tempi attuali. Giacché ci sono, ne approfitto per ampliarlo aggiungendovi qualche altra considerazione.

Di recente è stato arrestato Josep Maria Bartomeu, ex Presidente del Barcellona. L’accusa è quella di aver avuto a libro paga una società multimediale che si occupava di diffamare e screditare su internet persone non in linea con la politica della società, tra cui Lionel Messi, il calciatore simbolo del Barcellona dell’ultimo quindicennio.

Perché ho riferito tale fatto di cronaca, che apparentemente non ha niente a che fare col percorso evolutivo?

Perché questa è un’informazione molto importante, che è bene fare propria al fine di capire maggiormente il mondo in cui viviamo: le persone senza scrupoli sono pronte a tutto pur di ottenere quello che vogliono.
Se è disposto a manipolare la verità, l’informazione e la pubblica opinione chi dirige una squadra sportiva… cosa pensate che siano disposti a fare coloro che fanno parte di un gruppo di potere antico di secoli, ben radicato, con obiettivi estremi e ancor più senza scrupoli?

Non a caso la manipolazione e l’inganno sono due dei modus operandi tipici del mondialismo. A proposito, per chi non lo avesse ancora capito: mondialismo=globalismo=nuovo ordine mondiale=massoneria deviata=satanismo=schiavitù dell’umanità.

Qualcuno forse stenterà ancora a crederci, ma sappiate che in rete è pieno di agenti del sistema, che sono a libro paga non del Presidente del Barcellona, ma del mondialismo stesso, e che son pagati per diffondere falsità, per diffamare chi invece rivela la verità o banalmente per orientare l’opinione pubblica facendo credere, per esempio inondando di commenti un certo post su facebook, che il grosso della popolazione la pensa in un certo modo. Non è solo un discorso di “far credere”, ma si tratta proprio di influenza la coscienza collettiva in una certa direzione.

I profili e i commenti fake sono più di quanti possiate immaginare…
… e sono presenti anche nel settore della spiritualità, che è stato infiltrato con lo scopo di criticare e sminuire gli autori potenzialmente più pericolosi e di diffondere menzogne, come sempre (ipotizzo che lo sarà sempre più, perché l’ambito in questo si sta man mano espandendo, per quanto lentamente, e dunque diviene sempre più pericoloso per chi vuol diffondere ignoranza spirituale e inconsapevolezza).
Sappiate che non parlo per ipotesi, ma perché l’ho constatato personalmente, e da molto tempo, non solo nei tempi contemporanei che stanno mettendo tutto in bella vista…
… eppure c’è ancora chi non vede.

Mi ricordo per esempio che anni fa ero rimasto basito nel leggere, in un blog che non nominerò, frasi talmente tanto offensive, da configurare certamente gli estremi della querela per diffamazione, a indirizzo dell’autore italiano più venduto nel settore della spiritualità. Non era certamente l’unico: venivano dileggiati e insultati anche grandi maestri come Osho, Krishnamurti, Sri Ramana Maharshi, o insegnanti contemporanei come Eckhart Tolle. Tutti largamente insultati, tramite falsità o informazioni distorte atte a ingannare il lettore inconsapevole e ignaro.
Praticamente entrare a far parte di quel blog, come personaggio insultato, è una medaglia d’onore, dal momento che certifica che chi parla è utile all’umanità.

Lo stesso accade in molte pagine e gruppi facebook: ho constatato personalmente che ci sono dei disturbatori, che frequentano gruppi e pagine, e che insultano, provocano e mentono per sviare l’attenzione dai messaggi evolutivi, i quali sono quanto di più pericoloso per il gruppo di potere citato prima.
Di più: spesso tali disturbatori hanno studiato qualcosa del settore spirituale, mettendo su persino una discreta erudizione in merito… ma si distinguono chiaramente per manipolazione ed energie basse. Naturalmente per chi sa distinguere.

Praticamente è una sorta di Cicap versione 2.0: non si tratta più di manipolare scienza e conoscenza (ma, lo avrete notato, la mistificazione scientifica non si è certo interrotta, ma anzi è salita di livello), ma di manipolare le informazioni, le energie e le coscienze in ambito evolutivo-spirituale. Un ambito tuttavia più difficile per loro, dal momento che qua non hanno a che fare con addormentati completi, ma con gente nettamente più avanti della media a livello di consapevolezza. Ossia, il pubblico spirituale è il più difficile da manipolare, per cui hanno più difficoltà che negli altri settori: in questo campo giocano fuori casa.

Tuttavia, tenete presente che anche nel nostro settore vi sono veri e propri servi delle tenebre (che lo sappiano o meno, questo sono) che vengono pagati per creare dissidi dall’interno, per affermare il falso, per offendere chi opera per il risveglio delle coscienze: a volte agiscono semplicemente con l’insulto, mentre altre volte sono più serpenteschi e utilizzano ciò che hanno studiato in modo distorto, per darsi un’aria di conoscenza agli occhi dei più sprovveduti. Ma possono ingannare solo le consapevolezze scarse e incerte.

Stiamo vivendo i tempi della grande manipolazione, e non a caso siamo nell’Era dell’Acquario: segno d’aria, quindi mente, idee, comunicazioni, viaggi via aria e via etere. Per ora siamo sull’ottava bassa della suddetta era, con ampi margini di risalita.

Internet, così come le televisioni, sono diventati un luogo di propaganda, di diseducazione e di menzogna: i metodi del mondialismo son per l’appunto la bugia (persino a dispetto dell’evidenza), il discredito (si cerca di demolire la persona visto che sui contenuti si è deboli), l’offesa (che rivela da sola la pochezza dell’animo di chi parla) e la manipolazione (che agisce sulle menti non discipline e sugli animi non ancora saldi e induce a procedere in una certa direzione collettiva).

In generale, quando vi trovate davanti qualcuno fisicamente o virtualmente, chiedetevi sempre se sta lavorando per la luce o per le tenebre: tertium non datur, poiché, consciamente o inconsciamente, si lavora per una di queste due direzioni… anche se non si conosce niente del percorso evolutivo e non si sa nemmeno che esiste: le energie saranno comunque indirizzate da una parte o dall’altra, e letteralmente serviranno quella schiera.

Fosco Del Nero
Agisco nell’ombra per servire la luce

 

Share Button
next posts >>