Newsletter

.

Archivio post

Contatore

Come far diminuire morte, guerre e sofferenza nel mondo

14 Mar 2020 | Animali, Coscienza collettiva, Energie, Top 20, Vegetarianesimo

Che film mentali ti fai?L’articolo odierno è piuttosto ambizioso e impegnativo, e non a caso comincia con un titolo che potrebbe sembrare roboante. Lo sembrerà pure, ma esso descrive esattamente il principio energetico che sta dietro la sofferenza nel mondo e, a tal riguardo, c’è un modo pratico è immediato per contribuire alla diminuzione della violenza, delle guerre e del terrore sul pianeta. Anzi, ce ne sono due, uno più di lungo periodo e uno più immediato.

Il primo, quello più lungo, è il percorso evolutivo: aumentando la propria consapevolezza, si modifica contestualmente anche la coscienza collettiva e dunque anche gli eventi che accadono su base planetaria. Certo, il cambiamento di una persona influenzerà poco, ma il cambiamento di tante persone modificherà parecchio, e noi lavoriamo proprio per questo.

Il secondo metodo è più breve: diventare vegetariani e diminuire la violenza sul mondo animale.
A questo riguardo passo la parola a O.M. Aivanhov, ricopiando un brano che ho letto due giorni fa su un suo libro… che peraltro corrisponde perfettamente a una cosa che ho scritto tempo addietro.

“Gli animali, anche se non prestiamo loro molta attenzione, fanno parte della nostra vita, e alcuni di essi conducono accanto a noi un’esistenza dalla quale avremmo molto da imparare. Ma come considera gli animali la maggior parte degli esser umani, e come si comporta con loro? Il modo in cui essi sfruttano alcune specie è veramente ignobile. Per avere la loro carne, la loro pelliccia, il loro cuoio, le loro corna o qualche altra parte del loro corpo, non indietreggiano di fronte a nessuna crudeltà. Ma ve l’ho già detto un giorno: gli esseri umani sono condannati a pagare a caro prezzo questa loro crudeltà verso gli animali.
Anche se in apparenza le guerre hanno unicamente cause politiche, economiche, ecc, in realtà sono anche la conseguenza di tutti i massacri di animali di cui gli umani si rendono colpevoli. La legge di giustizia, che è implacabile, li obbliga a pagare con il proprio sangue quello che hanno fatto scorrere uccidendo gli animali.
E l’evaporazione di quel sangue attira una moltitudine di larve e di entità inferiori del mondo astrale che avvelenano l’atmosfera della Terra e attirano conflitti. Gli esseri umani vogliono la pace, per così dire, ma finché continueranno a massacrare gli animali, avranno la guerra. Ecco una verità che non si conosce e che forse non verrà accettata, ma che la si accetti o meno, io sono obbligato a rivelarvela. Gli esseri umani saranno trattati come hanno trattato gli animali.”

Aggiungo anche un brano tratto dal Vangelo di Filippo, un testo che sappiamo essere integro e originale, a differenza dei vangeli canonici, in quanto è stato trovato di recente a Nag Hammadi.
Questa citazione è breve ma è alquanto significativa.
“Vi sono forze che lottano contro l’uomo perché non vogliono che egli sia salvato.
Poiché se l’uomo è salvato non avranno più luogo i sacrifici e non saranno più offerti animali alle forze.”

Dunque, in sintesi: la violenza, l’orrore, la paura, il tradimento prodotti sul pianeta Terra, a discapito di qualunque specie, generano energie molto basse, che attirano entità parimenti basse, le quali si nutrono di quell’energia e lavorano affinché se ne produca ancora e ancora, e la cosa è ben nota in tante discipline, dal cristianesimo (quello vero) allo sciamanesimo, dalla teosofia allo spiritismo. Più l’animale è evoluto, più è in grado di provare paura, rabbia e sofferenza. Gli scienziati ci dicono che animali come cani, gatti e maiali possiedono un livello di intelligenza, e quindi anche di consapevolezza, simile a quello di un bambino di tre o quattro anni. Ogni maiale torturato e ucciso, psichicamente ed esotericamente parlando, corrisponde a un bambino di 3-4 anni torturato e ucciso.

Il modo in cui l’uomo tratta la natura e gli animali, ma anche i bambini e le donne, ossia le creature più deboli, riflette con perfezione il suo livello di consapevolezza, come hanno abbondantemente evidenziato tanti maestri spirituali.

Io sogno un’Italia a maggioranza vegetariana: so che prima o poi avverrà, in Italia e nel mondo, giacché è solo questione di tempo, ma non so se farò in tempo a vederlo in questa vita. In ogni caso, lavoro in questa direzione.
Latte e latticini, per la cronaca, attualmente fanno parte del medesimo sistema; lo sanno tutti, solo che i più girano lo sguardo e fanno finta di non vedere (io stesso ci ho messo parecchio ad affrontare la cosa e quindi so che non è facile). Quando l’essere umano, anziché sfruttare i suoi fratelli minori animali, se ne prenderà cura in modo affettuoso, essi lo ricambieranno con prodotti alimentari di qualità nutritiva e vibrazionale superiore, in armonia col principio dell’amore. Adesso, giacché tutto promana dallo sfruttamento, dall’ignoranza e dalla morte, quanto viene prodotto è di livello energetico assai basso… com’è ovvio che sia.

Voi fate le cose coi vostri tempi, in armonia con le leggi spirituali: se non lo avete già fatto, togliete prima la carne dei mammiferi, poi quella degli uccelli, poi il pesce, poi i latticini… o fate a modo vostro, tenendo in ogni caso presente che la cosa a più alto impatto evolutivo che possiate fare per voi e per l’umanità è eliminare la violenza dalla vostra tavola e dal vostro corpo.

Chi ha raggiunto un certo livello di Saggezza e Compassione passa inevitabilmente per questo punto… per il quale va messa in gioco anche la Volontà, com’è giusto che sia.
Gli esoteristi da salotto lasciateli nei loro salotti.
I pagani lasciate che dormano nei loro letti.
Voi agite dentro di voi, e con ciò agirete anche fuori.

Fosco Del Nero
Agisco nell’ombra per servire la luce

 

(Visited 1 times, 1 visits today)
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo online...