L’essenza della legge di attrazione

L’essenza della legge di attrazioneSpesso benedico il giorno in cui ho avviato la pagina facebook, per diversi motivi.

Intanto, è un modo davvero fantastico per diffondere bellezza e consapevolezza, durante tutto l’arco della giornata e in modo veloce, visto che per leggere una citazione occorrono pochi secondi… e sono pochi secondi importanti, visto che il messaggio dell’Osho o del Ramtha di turno arriva, così come arriva la sua energia.

In secondo luogo, è uno strumento di crescita per me stesso, visto che la pagina, con la sua evoluzione, le persone che attira e i numerosi commenti scritti, è uno specchio della mia persona, e quindi il tutto contiene un messaggio per me (compreso il fatto che abbia successo o meno, perché la vita ci spinge solo là dove le nostre energie sono ben dispiegate).
Questo peraltro vale non solo per la pagina facebook, ma per ogni cosa della nostra vita, se solo abbiamo occhi per vedere.

In terzo luogo, i commenti in essa generati sono per me degli spunti molto importanti per vedere o intuire i punti evolutivi più critici per la maggioranza delle persone.
E per scrivere di conseguenza articoli come questo…

Che ritengo tanto semplice quanto importante, visto che nelle mie intenzioni va a colmare una lacuna di comprensione molto diffusa sulla legge di attrazione.

Il tutto deriva da quando pubblico citazioni tipo questa di Louise Hay, che riguarda la legge di attrazione ma in generale il principio speculare dell’esistenza: “La vita è semplice: quello che diamo, poi lo riceviamo”.

Citazione molto breve, incisiva… e per molti incomprensibile, dati i commenti di opposizione che spesso suscita.

Molte persone, difatti, nonostante la lettura di The secret e di tutto il filone della legge di attrazione, non hanno ancora compreso l’essenza del principio attrattivo, e finiscono per obiettare che la legge di attrazione non esiste, oppure non funziona per loro (…), visto che loro hanno sempre dato cose belle ma non hanno ricevuto le medesime cose in cambio dagli altri.

Un’obiezione di questo tipo significa aver totalmente mancato il punto della legge d’attrazione.

Quindi, lo scrivo qui chiaro e semplice, in modo che non possa più essere equivocato da chi leggerà questo articolo.
Il dare e il ricevere non si riferisce a fatti, a cose esteriori, del tipo io sono sempre gentile e aiuto gli altri ma gli altri non sono mai gentili con me, bensì alle energie interiori.
Io ricevo sempre quello che do, perché quello che do è l’energia che ho dentro, e io nella vita non posso che provare quella… perché ce l’ho dentro!

Il fatto oggettivo esteriore in sé non c’entra nulla con la legge di attrazione.
Io posso aiutarti a traslocare avendo dentro di me fastidio e senso di aspettativa per quando tu dovrai ricambiare il favore, oppure posso farti quel medesimo favore, uguale uguale, avendo la gioia nel cuore.
Nel primo caso sto provando ed emanando fastidio, rabbia, energia egoica; nel secondo caso sto provando ed emanando gioia e amore incondizionato. E sono queste le cose che mi torneranno indietro, non certo una persona che mi aiuterà a traslocare quando dovrò farlo io (per carità, potrebbe anche essere, ma non è questo il centro del fenomeno).

Altro esempio, questo ancora più forte: io posso darti uno schiaffo avendo dentro rabbia e odio, oppure posso darti uno schiaffo avendo per te amore e affetto, tanto che sono disposto a correre il rischio di essere odiato da te per tutta la vita nel momento in cui mi rendo conto che per te ricevere uno schiaffo ora può essere importante dal punto di vista evolutivo.
Nel primo caso sto emanando odio, nel secondo caso sto emanando amore, e questo è ciò che mi tornerà indietro, al di là del gesto, che è lo stesso.

Ripeto il principio per maggior sicurezza: ciò che conta a livello magnetico-attrattivo non sono i comportamenti esteriori, ma le energie interiori.

E le energie interiori sono ciò che:
1. proviamo in quel determinato momento,
2. forma la nostra media vibrazionale, che attirerà eventi in risonanza energetica in futuro.

Quindi, per dirla in un altro modo, noi siamo i donatori, noi siamo il dono, e noi siamo coloro che ricevono il dono.

In attesa di ulteriori commenti e dubbi nella pagina facebook, per ora vi saluto.
E sentitevi liberi, se ritenete che la cosa possa essere utile a qualcuno cui volete bene, di linkare questo articolo dove ritenete opportuno, per essere utili a qualcuno che pensate possa aver bisogno di queste parole.

Fosco Del Nero

 

Puoi acquistare il libro Il mondo dall’altra parte qui:

Copertina Il mondo dall'altra parte

 

Puoi acquistare il libro Parole di Forza qui:

Copertina Parole di Forza

 

Puoi acquistare il libro Il significato esoterico dei Vangeli qui:

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

 

Puoi acquistare il libro Corso di esistenza qui:

Copertina Corso di esistenza

 

Share Button

Comments are closed.