I pericoli delle canalizzazioniNegli ultimi anni ha preso piede il fenomeno delle canalizzazioni: tanti si sono scoperti canalizzatori, sono spuntati decine di siti internet e pagine Facebook esclusivamente dedicate a messaggi di questo tipo, e anche le case editrici hanno dato grande spazio a testi contenenti messaggi canalizzati, secondo l’idea di fondo per cui ciò che è canalizzato arriva dall’alto ed è saggio e buono.

In tutto ciò, e anche nella semplice idea di accostarsi al fenomeno, vi è un fraintendimento di fondo, che va al contrario ben evidenziato e compreso: le canalizzazioni non sono per definizione “elevate”, giacché possono provenire da entità di varia natura.

Per fare un esempio, Gesù stesso aveva ospitato e canalizzava l’energia del Cristo, e infatti in certi momenti si trasfigurava.
Dal lato opposto, sono note figure storiche di personaggi che tanto ad occhio nudo, quanto secondo le testimonianze che hanno dato di loro o che essi stessi hanno lasciato tramite le loro memorie, fungevano da canali per energie decisamente più basse. Hitler pare fosse un esempio di questo tipo, e non a caso lui e tutto l’ensamble nazista erano assai vicini a tematiche esoteriche e a pratiche rituali.

Il punto dunque non è se canalizzare o no (anche perché, che lo vogliamo o meno, abbiamo tutti delle entità vicino, che ci influenzano secondo i loro desideri e le loro energie, e ciò al di là del mettersi a canalizzare), ma cosa canalizzare e cosa avere vicino.

E, come sempre, entra in gioco il percorso interiore, quel percorso che solleva le nostre energie, o le pulisce se vi piace di più questa espressione, e che in automatico sistema in modo risonante tutto ciò che fa parte della nostra esistenza… entità vicine comprese, ed eventuali canalizzazioni comprese.

La canalizzazione, o channeling per dirla all’inglese, non potrà mai essere una scorciatoia per il percorso evolutivo, come sembra che sperino quei tanti che si mettono a canalizzare e quei tanti che si mettono a leggere tali messaggi, e il solo sperarlo è cosa infantile.

Tra l’altro, film come L’esorcista hanno messo in guardia da tali esperimenti improvvisati: non giocate mai con cose che non conoscete. Piuttosto è meglio che vi mettiate a guardare la tv… e magari dei film più rilassanti di quello. A proposito di film: quando un film ha un grande successo, è perché esso rappresenta, che il regista lo abbia fatto apposta o meno, qualcosa che tocca le persone a livello inconscio. Vale per tutti i successi planetari, da Star wars (“La forza sia con te”) a Matrix (“Pillola rossa o pillola blu?”), perché niente in questa esistenza accade per mero caso (di questo argomento parlo più ampiamente nel post Perché certi film hanno avuto il successo che hanno avuto).

Torniamo a noi: se io ho un’energia bassa, vibrante soprattutto nei centri bassi, e distorti per di più, attirerò energie ed entità in risonanza con le mie energie, e questo anche se faccio meditazione, yoga, tai chi, reiki e massaggio tantrico da 30 anni.
O pure se leggo teosofia e advaita vedanta da 25 anni.
Contano sempre e solo le mie energie interiori; niente di meno e niente di più.
Per cui, a meno che non abbiate energie elevate e sostenute, vi consiglio di astenervi da giochi pericolosi, che attirerebbero a voi entità risonanti con energie basse ancora non risolte ed elevate: in ciò abbiate estrema onestà con voi stessi… nel dubbio andate sull'”usato sicuro” e accostatevi ai grandi maestri riconosciuti: Gesù, Buddha, Lao Tzu, Hakim Sanai, Rumi, Yogananda, Osho, Aivanhov e via discorrendo secondo i vostri gusti e preferenze.

E ora veniamo a chi le legge, e che magari si accosta a canalizzazioni-messaggi di una banalità sconfortante, per non dire con energie e concetti bassi essi stessi… e che poi magari in calce portano la firma di Metatron, San Michele, Hilarion, Buddha, la Madonna e Gesù Bambino.
Un po’ di discernimento, via: vi pare che un’entità elevata perderebbe il suo tempo a comunicare a individui dalle personalità ancora pesanti (e già questo è impossibile) messaggi banali (e anche questo è impossibile), che poi si somigliano sempre, quasi fossero fatti con copia e incolla, del tipo “Vogliamoci bene, siamo tutti fratelli, questo è il periodo decisivo, mi raccomando diffondete questo messaggio d’amore”?

I maestri, e le entità elevate, educano sempre al percorso evolutivo, e il percorso evolutivo esige impegno e sforzo, per il semplice fatto che il passaggio dalla personalità all’anima, e poi all’essenza divina (ritorno all’Uno), non è così facile (altrimenti lo avrebbero già compiuto tutti), e i suddetti messaggi evolutivi sarebbero dunque messaggi impegnativi e tosti, non banalità new age alla “volemose bene”.

Poi, per carità, ognuno sta a un certo livello del gradino, e ogni cosa può essere utile per andare avanti… ma ricordatevi sempre che ci sono molti modi per procedere e alcuni sono veloci e diretti, per quanto impegnativi, mentre altri sono tortuosi e sofferenti, e son proprio questi che a prima vista sembrano più attraenti.

La via larga ha sempre più ammiratori della via stretta.

Fosco Del Nero

 

Puoi acquistare il libro Parole di Potere qui:

Copertina Parole di Potere

 

Puoi acquistare il libro Il cammino del mago qui:

Copertina Il mondo dall'altra parte

 

Puoi acquistare il libro Parole di Forza qui:

Copertina Parole di Forza

 

Puoi acquistare il libro Il mondo dall’altra parte qui:

Copertina Il mondo dall'altra parte

 

Puoi acquistare il libro Il significato esoterico dei Vangeli qui:

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

 

Puoi acquistare il libro Corso di esistenza qui:

Copertina Corso di esistenza

 

Share Button
<< previous posts || next posts >>