Monthly Archives: giugno 2014

Due semplici esercizi attrattivi Molte persone, nell’eseguire esercizi sulla legge di attrazione più o meno complicati, sono in difficoltà, tanto che da un lato non sono sicure di eseguire l’esercizio correttamente, e dall’altro lato faticano a vedere risultati nel mondo materiale… che alla fine è il loro scopo principale.

Fermo restando che esistono tantissime tecniche e che sta alla singola persona trovare ciò che fa maggiormente al caso suo, voglio fare alcune precisazioni, nonché suggerire due esercizi attrattivi decisamente semplici, per i quali non può esservi alcun dubbio sul fatto di averli eseguiti bene o male.

Questo dubbio, peraltro, va di pari passo con la struttura dell’esercizio: più l’esercizio è complicato, più è possibile che qualcosa sia applicato male. Viceversa, più esso è semplice, più il dubbio sparisce.

Inoltre, un esercizio con una sovrastruttura più o meno forte, e quindi con più cose cui badare, rischia di non essere eseguito bene da coloro che non sono molto bravi con i fondamentali da esso previsti.

Me ne resi conto anni fa quando, nel cercare di eseguire degli esercizi attrattivi che prevedevano delle visualizzazioni, io, che non avevo il canale visivo molto sviluppato, mi trovavo in difficoltà.
Anche con l’uditivo, con cui le cose andavano comunque meglio, non sembravo essere troppo performante, tanto che a un certo punto mi sono detto: basta, perché complicare le cose? D’ora in poi, molto semplicemente, evoco la sensazione-emozione che voglio senza nient’altro.
Quindi, niente immagini, niente scene, niente voci, niente dialogo interno: solo l’energia-emozione.
Ho puntato così sulle emozioni più elevate tra tutte: gioia, amore, bellezza, gratitudine… che poi, a distanza di tempo, sono diventate il titolo di questo mio sito. Con l’eccezione della gratitudine per non rendere il titolo troppo lungo, ma comunque siamo lì.

In pratica, l’esercizio è molto semplice, banale oserei dire, ma spesso le cose semplici vanno riscoperte, e difatti l’esercizio non lo trovai da nessuna parte, pur con tutti i libri che avevo letto, ma lo elaborai da solo, stufo di tutte le tecniche che prevedevano di visualizzare qualcosa, respirare in un modo particolare, posizionare il corpo in una certa maniera, crearsi dei dialoghi mentali di un certo tipo, etc.

Ecco l’esercizio dell’Evocazione Energetica: ti sdrai a letto per 10 minuti (o se preferisci ti metti seduto con la schiena eretta) e per quei 10 minuti provi tutta la gioia che riesci a provare. O l’amore, o la bellezza, o la gratitudine, o qualsiasi altra emozione-energia-vibrazione elevata che vuoi provare e di cui vuoi nutrire il tuo essere.

Questo significa che in quei 10 minuti vivrai quella emozione al massimo grado che sei in grado di provare ora, che condizionerai in positivo anche le ore seguenti, che risentiranno ovviamente di quell’energia di cui ti sei imbevuto, e che aumenterai man mano il livello vibratorio cui puoi accedere.
Quindi la tua media vibrazionale… quindi il tuo punto medio attrattivo, per dirla con Esther Hicks-Abraham. E scusate se è poco per un esercizio così semplice.

Detto questo, passo ora al secondo esercizio, anch’esso molto semplice, e anch’esso nato anni fa da una mia considerazione.
Siamo sempre nell’ambito degli esercizi attrattivi, ma passiamo ora a quegli esercizi attrattivi connessi a un obiettivo, ad esempio economico o relazionale.
Mi ero detto: va bene, io mi ci metto e, per esempio, evoco amore o abbondanza economica in modo da attrarre una relazione felice o maggior ricchezza… la cosa certamente ha un effetto energetico, ma spesso il tutto è attutito dalle proprie credenze inconsce relative a quei settori di vita, per cui c’è gente che non ha fiducia sul fatto di trovare l’una cosa o l’altra.

Bene, ecco una buona soluzione: la Manifestazione Incrociata.
Io evoco, supponiamo, ricchezza e felicità per una mia amica, e la mia amica evoca ricchezza e felicità per me. Ci si mette d’accordo e si parte, col vantaggio che si stanno incrociando e sommando le proprie energie e che quando io evoco per qualcun altro non si mettono in mezzo i miei dubbi e le mie paure e i miei condizionamenti inconsci: c’è solo l’energia di ricchezza o amore o felicità diretta all’altra persona, e viceversa.
Anche questo, molto semplice e molto efficace.

Provate pure.

Fosco Del Nero

 

Puoi acquistare il libro Il mondo dall’altra parte qui:

Copertina Il mondo dall'altra parte

 

Puoi acquistare il libro Parole di Forza qui:

Copertina Parole di Forza

 

Puoi acquistare il libro Il significato esoterico dei Vangeli qui:

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

 

Puoi acquistare il libro Corso di esistenza qui:

Copertina Corso di esistenza

 

Share Button